Da Shanghai a Canton


Presentazione del libro: Origine del Lago di Como e degli altri Laghi prealpini e della Pianura Padana.

Varenna, Villa Cipressi Sala del Pergolato



Partendo dalla sinistra: Gianpaolo Brembilla presidente dell'Associazione Scanagatta, Salvo Bordonaro geologo, Mauro Manzoni sindaco del comune di Varenna, Giancarlo Colombo curatore dell'editing del libro.


Alla sinistra il geologo Fulvio Baraldi


uno veduta dalla sala del pergolato di Villa Cipressi.

Presentazione del libro "L'Origine del lago di Como, degli altri Laghi Prealpini e della Pianura Padana".

 
Già da qualche decennio è stato appurato che i nostri grandi laghi prealpini, diversamente da quanto veniva insegnato fin dalla fine dell’800, non sono stati scavati dai ghiacciai, bensì da fiumi che scorrevano prima delle glaciazioni e nei periodi caldi tra le stesse. Ma scoprire che le celeberrime “valli glaciali a U" in realtà non esistono, o che il cosiddetto anfiteatro morenico della Brianza non è affatto formato da morene, oltre ai curiosi di geologia lascerà spiazzato anche più di un addetto ai lavori. Sono solo alcune delle affermazioni, documentate in modo scientificamente ineccepibile, che rendono affascinante la lettura di un volume edito in questi giorni dall’associazione culturale “Luigi Scanagatta” di Varenna: “L’origine del Lago di Como, degli altri laghi prealpini e della Pianura Padana”, opera di un eminente geologo scomparso nel novembre 2016 a Mandello, il prof. Gian Clemente Parea, già docente all’Università di Modena e socio della “Scanagatta”, che nel testo ha riassunto tutta una serie di considerazioni maturate durante una lunga e intensa vita di studi. Rivolto anche ai non specialisti e corredato di un glossario di termini tecnici, il libro – il cui editing è stato curato da Giancarlo Colombo – prende spunto da una semplice quanto intrigante constatazione: tutti i grandi bacini lacustri del nord Italia sono contenuti in un’unica ristretta area ai piedi della catena alpina, situazione da cui l’autore muove per indagare sulle modalità della loro formazione giungendo a conclusioni sorprendentemente innovative nei confronti dell’establishment geologico.
 
Chi fosse interessato all’acquisto del volume, 17x24cm pag. 287, in vendita al prezzo di 25 Euro, può contattare l’associazione al recapito E-mail ass.scanagatta@tin.it . www.associazionescanagatta.it

IL MERAVIGLIOSO MONDO DELLE PERLE DI VETRO

IL MERAVIGLIOSO MONDO DELLE PERLE DI VETRO: dall'antichità fino alle produzioni veneziane, all'inseguimento di tecniche, significati e valori nascosti Il vetro è una materia tanto versatile quanto misteriosa e complessa da realizzare... eppure fin dal II millennio avanti Cristo l’uomo è riuscito a produrlo e a sfruttare le sue proprietà. Perle variopinte e ornamenti di varia foggia furono proprio i primi oggetti creati con tale materia prima, per godere dei mille colori possibili e forse perché si attribuiva loro una valenza magica. Da questo inizio, che si colloca nel Mediterraneo orientale, grazie alla disponibilità delle giuste materie prime, la storia delle perle di vetro non si è mai più interrotta, e noi cercheremo di seguirla e di metterne in evidenza gli aspetti concreti e qualche significato recondito… Marina Uboldi Conservatore del Civico Museo Archeologico di Como e consigliere del Comitato Nazionale Italiano Association Internationale pour l’Histoire du Verre.


Gli appunti irriverenti, ironici e poetici di Leonardo da Vinci

La prevista conferenza organizzata per il 24 marzo per cause di forza maggiore è stata rinviata a
Sabato 7 Aprile 2018 ore 21:00
c/o Associazione Culturale Luigi Scanagatta
Contrada dell'Arco n. 4, Varenna

Lombardia: si mangia il trenta mila...
e
molte donne vi sono ch'hanno barba.

Gli  appunti  irriverenti,  ironici  e  poetici  di  Leonardo  da  Vinci
nel  Codice  Atlantico

Dedicata ad alcuni testi che ci rivelano tratti meno scientifici e più umani del grande Leonardo, la serata desidera essere una leggera e piacevole passeggiata fra le pagine del Codice Atlantico, ove oltre ai famosi disegni e studi, troviamo appunti e scritti di Leonardo che ne evidenziano l'aspetto poetico, ironico e pungente.

 

a cura di  Raffaella Marzolla
 

M'illuminodimeno 2018

Edizione 2018 M'illuminodimeno.
Il gruppo alla partenza

Lungo il sentiero

Sosta alla cappelletta

Alla croce del Monte Fopp


Varenna avvolta dalla foschia

Rientro attraverso l'abitato di Vezio

Presso la sede dolci e vin brulè


si conclude con balli folk

La cartolina ricordo

calendario Febbraio, Marzo e Aprile

Febbraio

Sabato 24
DIONISIO: Mito, Rito, Teatro
Relatore: Dott.ssa Diana Perego
ore 21:00 presso la sede dell’Associazione Scanagatta in via dell’Arco a Varenna


Marzo+

 
Sabato 24
LOMBARDIA: si mangia il trenta mila… e molte donne vi sono ch’hanno barba
Gli appunti irriverenti, ironici e poetici di Leonardo da Vinci nel Codice Atlantico.
Relatore: Raffaella Marzolla
ore 21:00 presso la sede dell’Associazione Scanagatta in via dell’Arco a Varenna

 Martedì 27
ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI CON IL RINNOVO DELLE CARICHE ASSOCIATIVE
ore 21:00 presso la sede dell’Associazione Scanagatta in via dell’Arco a Varenna

Per una partecipazione attiva all’Associazione si invita a farci pervenire eventuali candidature entro il giorno 25 marzo
Aprile
Sabato 21
IL MERAVIGLIOSO MONDO DELLE PERLE DI VETRO: dall'antichità fino alle produzioni veneziane, all'inseguimento di tecniche, significati e valori nascosti
Relatrice: Dott.ssa Marina Uboldi